Piadine ripiene: ecco ricette per vegetariani e non

La piadina romagnola è un piatto tipico delle zone di campagna, diventato un must italiano. Esistono diverse ricette che richiedono l’utilizzo di ingredienti per la farcitura come salumi di qualità del nostro territorio. Anticamente erano preparate con acqua, farina e sale, lievito, olio d’oliva e strutto in sostituzione del pane e consumate senza farcitura. Oggi invece, si possono trovare già pronte al supermercato per preparare dei gustosi piatti, veloci, molto semplici, senza rinunciare al sapore tipico e alla qualità.

Le ricette più diffuse sono tantissime che prevedono l’abbinamento di verdure, salse, salumi e condimenti adatti sia per coloro che seguono regimi alimentari vegetariani che tradizionali. Si possono consumare a pranzo, a merenda, all’aperto, oppure servire come piatti unici a buffet con amici o ancora, tagliate a rollè e accompagnate da un calice di vino per un aperitivo e cena informale. Se vuoi dare un tocco di gusto in più ai tuoi piatti puoi preparare le piadine integrali in sostituzione di quelle classiche.

Piadina con prosciutto cotto, mozzarella, origano e pomodori

Si tratta di una ricetta per 4 persone la cui preparazione richiede i seguenti ingredienti:

  • 4 piadine;
  • 400 g di prosciutto cotto;
  • 2 mozzarelle;
  • un pomodoro;
  • un pizzico di origano in polvere.

Per la preparazione è necessario tagliare le mozzarelle a tocchetti e lasciarle scolare in uno scolapasta. Lavare il pomodoro e tagliarlo a rondelle. Non appena si sarà riscaldata, abbassa la fiamma e scalda per 30 secondi a lato la prima piadina, girandola spesso.

Mentre scaldi la successiva piadina passa alla farcitura della piadina già pronta. Inizia a farcirla mentre ancora è calda in modo che gli ingredienti si possano amalgamare tra loro. Posiziona su metà della piadina il prosciutto, la mozzarella e il pomodoro a fette. Aggiungi un pizzico di origano in polvere e piega il lato vuoto della piadina su quello appena farcito. facendo una piccola pressione. Posiziona le piadine ripiene su un piatto da portata e servile tagliate a metà.

Piadina con coppa, robiola e spinaci

Si tratta di una ricetta semplice per 4 persone, i cui ingredienti necessari sono:

  • 4 piadine;
  • 450 g di coppa;
  • 120 g di robiola;
  • 400 g di spinaci;
  • uno spicchio d’aglio;
  • un filo d’olio.

Per la preparazione lava gli spinaci e lessali in una pentola d’acqua salata per un quarto d’ora, fino a quando le foglie non saranno tenere. Scola gli spinaci e lasciali soffriggere per 5 minuti in una pentola con un filo di olio d’oliva e uno spicchio di aglio intero avendo cura di mescolare con una forchetta.

Spegni gli spinaci e togli l’aglio dalla pentola. Nel frattempo riscalda una padella antiaderente a fiamma moderata e non appena sarà calda, fai scaldare a fuoco basso la prima piadina girandola spesso finché non sarà calda da entrambi i lati.

Mentre fai scaldare le altre, togli la prima piadina e posizionala su un vassoio, spalma la robiola e aggiungi coppa e spinaci. Arrotolala da un’estremità in modo che il calore si conservi all’interno della farcitura. Ripeti l’operazione con le altre piadine e quando saranno pronte, tagliale a rollè prima di servirle.

Piadina salsiccia e cipolla

Si tratta di una ricetta semplice, per 4 persone da preparare con i seguenti ingredienti:

  • 4 piadine;
  • 400 g di salsiccia stagionata piccante;
  • una cipolla di tropea;
  • 30 ml di vino rosso.

Per la preparazione delle piadine, riscalda a fiamma media una padella antiaderente nella quale scalda entrambi i lati della piadina, ricordando di abbassare la fiamma per evitare che si possa bruciare. Nel frattempo taglia a rondelline fini la cipolla e passala in padella con un po’ di olio e il vino a sfumare fino a quando non sarà appassita.

Fai scaldare ogni lato della piadina per pochi secondi, girandola spesso. Una volta cotta, toglila dal fuoco e sistema sopra le fettine di cipolla mentre fai scaldare le altre piadine. Posiziona le piadine pronte su un vassoio, taglia a fettine sottili la salsiccia stagionata e sistemale su metà piadina. Piega in due la piadina, tagliala a metà e servila su un piatto da portata.

Piadina con mortadella e pesto di pistacchi

La ricetta per 4 persone è molto semplice, e necessita dei seguenti ingredienti:

  • 4 piadine;
  • 400 g di mortadella con pistacchio DOP di Bronte;
  • 200 g di pistacchi non salati e non tostati;
  • una scorza di limone;
  • 3 foglie di basilico;
  • 35 g di grana grattugiato;
  • mezzo spicchio d’aglio;
  • 100 ml di acqua;
  • sale q.b.;
  • pepe q.b.;
  • 100 ml di olio.

Come prima cosa, inizia a preparare il pesto di pistacchi facendo bollire l’acqua in una pentola, e mettendo a cuocere i pistacchi per 5 minuti. Scolali, togli la pellicina esterna e mettili in un mixer. Aggiungi l’olio, il formaggio, il basilico, mezzo spicchio di aglio e la scorza di limone. Aziona il mixer fino a realizzare un composto omogeneo e cremoso.

Lascia scaldare una padella antiaderente a fiamma viva, abbassa il fuoco e inizia a cuocere la prima piadina girandola spesso per non farla annerire. Una volta che sarà calda, toglila dalla padella e sistemala in un vassoio. Mentre fai scaldare le restanti piadine, riempi quelle già pronte con le fette di mortadella e il pesto di pistacchi, dopodiché piegale a metà e tagliale in due. Servi le piadine ancora tiepide.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.