Pentola a pressione: cos’è? è sicura? come scegliere la migliore, materiali, vantaggi e svantaggi

Una pentola a pressione è un must per ogni cucina. Le pentole a pressione sono ottime per cucinare la carne e anche le verdure a cottura rapida. Questo strumento può farti risparmiare un sacco di tempo perché i cibi cuociono più velocemente. Vi mostreremo come scegliere la vostra pentola a pressione perfetta in base alle vostre esigenze.

Pentola a pressione: cos’è e come si usa

Una pentola a pressione è una pentola con un coperchio che si blocca, intrappolando il vapore surriscaldato all’interno. Poiché il punto di ebollizione dell’acqua aumenta con l’aumentare della pressione, il vapore nella pentola sigillata sale a una temperatura più alta di quella che raggiungerebbe in una pentola aperta. Questo permette al cibo in cottura di raggiungere una temperatura interna più alta prima che inizi a rompersi.

Poiché le pentole a pressione sono sigillate, l’umidità non si perde durante la cottura. Così il cibo rimane succoso, e dato che è necessario meno tempo per cuocere gli alimenti, i minerali e le vitamine non si perdono come farebbero con tempi di cottura più lunghi.

Il cibo che normalmente è duro, come la punta di petto o l’arrosto di manzo, diventa tenero rapidamente perché il suo collagene (la proteina che costituisce il tessuto connettivo) si rompe in gelatina sotto l’alto calore e la pressione. Cibi come i fagioli secchi e i cereali si ammorbidiscono quando vengono cotti ad alta pressione, così possono essere preparati velocemente senza stare in ammollo tutta la notte o cuocere a fuoco lento tutto il giorno.

Cosa si può cucinare?

Potrebbe sembrare controintuitivo, ma la pentola a pressione è in realtà uno dei modi migliori per cucinare rapidamente il pesce e i frutti di mare. L’ambiente ad alta pressione rompe il collagene nella carne e aiuta a trattenere l’umidità, in modo che il vostro filetto di salmone superleggero non finisca essiccato. E poiché il tempo di cottura è molto più breve dei metodi convenzionali, la carne delicata del pesce non diventa troppo cotta o gommosa. Le pentole a pressione possono anche essere usate per fare tutto, dall’aragosta perfettamente cotta al vapore e i gamberi in camicia alla bisque di granchio (in pochi minuti!) Sono anche ottime per cucinare tagli di carne duri come la coda di bue in umido o le costolette, fino a quando non sono più tenere.

Materiali delle migliori pentole a pressione: acciaio inossidabile, alluminio e ceramica

La maggior parte delle pentole a pressione sono fatte di alluminio o acciaio inossidabile. Il fondo della pentola è dove viene applicato il calore, quindi si desidera che sia un materiale che conduce bene il calore.

L’alluminio conduce il calore velocemente, ma si raffredda anche velocemente. Quindi il calore non viene distribuito uniformemente in tutta la pentola. Questo può causare punti caldi nel tuo cibo, il che significa una cottura non uniforme.

Alcune pentole di alluminio sono anodizzate per risolvere questo problema. Tuttavia, l’anodizzazione aggiunge sostanze chimiche alla pentola che si infiltreranno nel cibo durante la cottura. È una soluzione rischiosa per qualcosa che può essere risolto con un materiale diverso.

La pentola a pressione in ceramica è completamente sicura e sana.

Tipologie di pentola a pressione: tradizionale, a display, elettriche

Le pentole a pressione sono di tre tipi fondamentali: tradizionali, a display ed elettriche. Le pentole a pressione tradizionali sono semplici. Di solito hanno un tubo di sfiato sulla parte superiore dove il vapore fuoriesce e un regolatore che indica quando viene raggiunta la pressione desiderata. I modelli con display ti permettono di vedere all’interno della pentola, così puoi monitorare i progressi senza rilasciare alcuna pressione. I modelli elettrici si occupano di tutto al posto tuo. Devi semplicemente impostare un timer e aspettare che ti avvisino quando la cena è pronta.

Pentola a pressione: è sicura?

Quando si inizia a cucinare con una pentola a pressione, può sembrare intimidatorio e difficile. Ci sono diverse precauzioni di sicurezza da prendere quando si usa una pentola a pressione, tra cui: indossare sempre guanti da forno quando si maneggia il coperchio, la pentola o gli accessori.

Usare entrambe le mani per aprire e chiudere il coperchio in modo da non farlo cadere accidentalmente sulle dita o versare il liquido caldo all’interno della pentola. Il modo migliore per farlo è con una mano che tiene delicatamente premuto sulla parte superiore mentre rilascia il vapore che potrebbe fuoriuscire durante la cottura.

Pentola a pressione: vantaggi e svantaggi

Le pentole a pressione hanno molti vantaggi e svantaggi e adesso ve li elencheremo:

risparmia tempo: una pentola a pressione riduce drasticamente i tempi di cottura.

È versatile: puoi usarla per fare zuppe, stufati, peperoncini e curry.

Rende la carne più tenera: il vapore e l’alta temperatura della pentola a pressione fanno sì che anche i tagli di carne più economici siano così morbidi da sciogliersi in bocca.

È pesante: una pentola a pressione non è qualcosa che metti via su una mensola quando hai finito di usarla, ha bisogno di un po’ di spazio negli armadi della tua cucina o sul tuo piano di lavoro!

Ci sono problemi di sicurezza: le pentole a pressione possono essere pericolose se non usate correttamente, quindi assicurati di leggere attentamente le istruzioni prima di usare la tua per la prima volta.

Domande frequenti

Quanto tempo ci vuole per cuocere il cibo in una pentola a pressione?

Molto dipende da cosa stai cucinando e da quanto è grande la tua pentola, ma pasti che normalmente richiedono più di un’ora possono essere cucinati in pochi minuti nella tua pentola a pressione! E tieni presente che risparmi tempo perché non devi aspettare che la pentola raggiunga la pressione massima, a differenza di altri metodi di cottura in cui devi preparare tutto prima di accendere il fornello.

Di cosa ho bisogno per la cottura a pressione?

Avrete bisogno di qualche tipo di liquido nella pentola per metterla in pressione. Il liquido può essere acqua, brodo, vino, qualsiasi cosa saporita. Ci vogliono anche delle sostanze aromatiche come cipolla, aglio o erbe, così come sale (che si può aggiungere dopo la cottura) e pepe. La cottura a pressione tende a concentrare i sapori, quindi i condimenti dovrebbero essere aggiunti con parsimonia all’inizio, poi aggiustati a piacere alla fine.

Come si pulisce la pentola a pressione?

Per pulire la pentola a pressione, rimuovi il coperchio, l’anello della guarnizione e il manico di rilascio del vapore, poi lavali in acqua calda con sapone neutro. La pentola stessa può essere pulita allo stesso modo o messa in lavastoviglie se è lavabile in lavastoviglie. L’interno della pentola a pressione è antiaderente, quindi non dovrebbe avere bisogno di alcuna pulizia speciale, a meno che non ci sia del cibo cotto bloccato all’interno che deve essere raschiato via.

Quanto costano le pentole a pressione?

Il prezzo delle pentole a pressione varia da 30 a 400 euro o più, a seconda delle dimensioni e delle caratteristiche. La maggior parte delle persone si accontenta di un modello elettrico da 6 quarti che costa tra i 50 e i 100 euro.

Qual è la misura giusta per me?

Le pentole a pressione sono di varie dimensioni e si misurano in base alla quantità di liquido che possono contenere. Una pentola da 5 quarti, che contiene circa 5 litri, è ideale per una famiglia di quattro persone. Se hai una famiglia numerosa o ti piace intrattenere spesso, considera una pentola da 6 o 8 quarti.

Posso scottarmi con una pentola a pressione?

Sì, se non stai attento. Non aprire mai il coperchio finché tutta la pressione non è stata rilasciata dall’interno della pentola, e non mettere mai la faccia sopra la pentola calda. Una buona regola è quella di non mettere mai la faccia in un posto dove non metteresti la mano.

Recensioni e opinioni

“Ho una pentola a pressione elettrica Cuisinart, che adoro. È facile da usare e non ha un sacco di impostazioni su cui confondersi. Mi basta impostare il tempo di cottura e via. Finora l’ho usata solo per fare i fagioli, circa la metà delle volte è pronta in 20 minuti (ceci) e la metà delle volte ci vogliono 30-40 minuti (fagioli neri). Non ho ancora provato ad usarlo per altro, ma ho intenzione di farlo.”

“Le pentole a pressione più popolari sono prodotte da Fagor o Presto. Fagor è un’azienda spagnola che produce elettrodomestici da cucina da decenni. Il loro marchio più popolare di pentole a pressione è il Fagor Duo, che è disponibile in quattro, sei e 10-quarti. Il modello da sei quarti (mostrato) costa 99.95 euro su Amazon, mentre il modello più grande da 10 quarti costa 140 euro. Presto è stato intorno dal 1905, e fa una grande varietà di strumenti di cucina, tra cui sia elettrico e pentole a pressione stovetop. Io possiedo una pentola a pressione Presto da otto quarti, che ho preso per meno di 50 euro su Amazon. Ci sono modelli più economici là fuori, ma questa ha funzionato bene per me per anni. La linea di fondo: Se volete provare la cottura a pressione, procuratevi una Presto e vedete come vi piace. Se ti ritrovi a usarlo spesso, considera di investire in qualcosa di più costoso con caratteristiche migliori.”

“Abbiamo comprato una pentola a pressione Presto da Walmart, in vendita per circa 40 dollari (il prezzo al dettaglio suggerito dal produttore è 70 dollari). È adatta per una famiglia di quattro persone ed è molto facile da usare. Tuttavia, abbiamo avuto alcuni problemi con esso: per qualche ragione, il regolatore di pressione in cima si spegne in momenti casuali durante il ciclo di cottura. Non siamo sicuri se sia normale o meno. Il manuale suggerisce che se si sente un sibilo, allora la pentola a pressione non funziona correttamente. Ma non sappiamo se ci dovrebbe essere un sibilo in primo luogo. Nonostante il fatto che non sia terribilmente costosa, la pentola a pressione Presto non è uno dei modelli prodotti in Cina. Questo potrebbe spiegare le sue prestazioni inferiori.”

“Amo la mia pentola istantanea. Ho la versione Duo da 6 quarti. Non ho avuto alcun problema. Fa tutto quello che dovrebbe fare e la uso molte volte alla settimana. È, tuttavia, grande e pesante, quindi occupa molto spazio nell’armadio e ho bisogno di aiuto per sollevarlo se sto cucinando qualcosa di pesante. Ma le dimensioni lo rendono più facile da pulire. Mi piace che si può saltare nella pentola a pressione, il che significa che non è necessario sporcare una padella o una pentola in più. Il manuale in dotazione è molto accurato e ci sono molte ricette disponibili anche online. Mi piace molto anche la mia pentola a pressione Kuhn Rikon (il modello Duromatic Top). È molto più piccola dell’Instant Pot (la mia è da 4 litri, ma ne fanno di più grandi) e più leggera, quindi più facile da maneggiare giorno per giorno. Ma poiché è piccola, ho bisogno di più di una pentola quando cucino per la compagnia o ho bisogno di usare il piano di cottura per cucinare qualcos’altro mentre uso la pentola a pressione; questo diventa un problema quando lo spazio è limitato. Inoltre, dato che non c’è la funzione saute, non si può rosolare la carne.”

Conclusione

In conclusione, considera di sceglierne uno in base alle tue esigenze e al tuo budget per avere questo utile pezzo di equipaggiamento nella tua cucina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.