Liquore simile al curacao: che caratteristiche ha il triple sec? Come si ottiene?

Anche se siamo abituati a guardare con occhio moderno e innovativo ciò che riguarda la mixologia e i super alcolici, non bisogna dimenticare che talvolta, questi hanno alle spalle tradizioni lunghissime e sorprendentemente antiche. Col tempo, tuttavia, capita che queste piccole opere d’arte alcoliche, frutto della creatività di chi ci mette il suo spirito innovativo, perdano di qualità e di originalità col passare del tempo e con l’aumentare della produzione industriale dei liquori. Altre volte, invece, questi vengono perfezionati fino a tradurre un prodotto più grezzo in qualcosa di più gustoso, fatto di ingredienti più adatti e con attenzioni speciali, frutto dell’esperienza degli esperti. A rappresentare il secondo caso è, come da titolo, un liquore simile al curacao, che è riuscito a surclassarlo in termini di bontà e anche di raffinatezza. Ma scopriamo di più su questo liquore, su come prepararlo e quali sono le caratteristiche che lo rendono unico nel suo genere.

Triple sec: che tipo di liquore è? Qual è il suo sapore?

Il triple sec, preparato per la prima volta nella prima metà dell’1800, in Francia, oggi viene ottenuto sia da una produzione artigianale che industriale. Il suo colore può essere aranciato (spesso nel caso di triple sec prodotti da artigiani) oppure completamente trasparente. Il suo sapore, o almeno quello che prima di ogni altro viene risaltato dal nostro gusto e dal nostro olfatto, è quello di arancia.

Nella produzione del triple sec, come in quella del curacao, vengono utilizzate proprio bucce d’arancia essiccate naturalmente, alla luce del sole. La sua gradazione alcolica ha valori che possono variare anche di 20 gradi. Non c’è uno standard o una media, in merito. Infatti, si parte dai 20, fino ad arrivare anche a 45. Il tutto dipende dalle scelte commerciali e dalle tipologie di triple sec che si vanno ad acquistare.

Triple sec: come viene preparato?

Sebbene esistano tantissime versioni del triple sec in commercio, dal prezzo e dalla gradazione variabile a seconda della casa produttrice, esistono procedimenti validi per molte di loro e degli aspetti comuni. Innanzitutto il caratteristico sapore d’arancia può essere ottenuto dalle bucce della stessa o anche dall’essenza. Dopo aver ottenuto l’infuso all’arancia vi è una tripla distillazione.

Il triple sec è anche l’ingrediente principale di tantissimi drink, come il Margarita, l’elegante Cosmopolitan, tanto in voga nelle serie tv storiche degli anni ’90 e moltissimi altri. C’è da dire che il delizioso sapore agrumato si presta benissimo a composizioni dettate solo ed esclusivamente dalla creatività individuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *